domenica, dicembre 03, 2006

lazy sunday #5: 3 dicembre 2006



Forse Viola non l’ha presa troppo bene. Insomma il debutto in società di Ilaria proprio venerdi? Stupisce e rapisce la bionda conduttrice di lazysundays, soprattutto per la sua capacità di svuotare lattine di Heineken a ritmi forsennati. E’stata dura rimetterla in sesto in trentasei ore, risvegliarla dal torpore etilico, concordare i dischi da passare e, incredibilmente, farle dimenticare Bugo. Si, avete capito bene: si è follemente innamorata di Bugo. Ma non per le sue acrobazie sul palco, che ormai hanno conquistato anche i più diffidenti, ma dei suoi lineamenti. Davvero sorprendente Ilaria.

Vi aspettiamo al Rolling Stone. Per farci picchiare dall’Agnelli.


Per ascoltare, clicca qui: Lazy Sunday #5


Tracklist:


1) Electric President “Insomnia”

2) Royal Treatment Plant “Trained”

3) Damien Rice “9 Crimes”

4) All Girl Summer Fun Band “Brooklyn Phone Call”

5) Tokyo Police Club “Nature of the Experiment”

6) Nina Nastasia “Bird of Cuzco”

7) The Shins “Phantom Limb”

8) The Westfield Mining Disaster “Not Everybody Gets To Be A Rolling Stone”

9) Pocketbooks “Cross the Line”

10) Afterhours “Il Sangue di Giuda”



http://www.indieforbunnies.com

http://www.myspace.com/nomoreclouds



3 Comments:

Anonymous Nur said...

hhhhey grazie di avermi accontentato! :D siete troppo simpatici....

1:26 PM  
Anonymous Anonimo said...

Frozen into coats,
White girls of the North,
Filed past one, five and one
They are the fabled lambs,
A (Lazy)Sunday ham,
The ancient snow.

Phantom Limb é bellissima...
buona domenica,
m. (Amici dei Nemici)

4:12 PM  
Blogger tommy said...

nur: figurati, ma quello che penso te l'ho già scritto via mail.

m: felice che un buon intenditore passi di domenica su queste "frequenze"; buona domenica anche a te.

6:52 PM  

Posta un commento

<< Home