martedì, aprile 24, 2007

We can't stage dive

Passengerseatparty!:
Legna era legna, questo è sicuro. Pare sia anche piaciuta. E io che pensavo di avere i dischi solo per signorine... Poi i ricordi non è che siano così lucidi. Dopo le ottime esibizioni di Phonograph e Fresh Air of Hiroshima, ho approfittato dell'assenza forzata di Brassy per accaparrarmi anche la sua consumazione. Bevo il doppio, ci vedo doppio. Naturale.
Un po' di confusione numerica è quindi l'ovvia conseguenza. Ma, d'altronde, nessuno si accorge di niente. Offro da bere questa sera alla Casa a chi confessa di avermi notato basito e sorpreso dall'intolleranza del CDJ destro a farsi penetrare da due dischi contemporaneamente. In fin dei conti, gran bella festa.

CSS @ Magazzini:
Torno, dopo qualche giorno denso di impegni e uno (ieri) di ribaltamento totale, sul discorso CSS ai Magazzini Generali. E' arrivata infatti la testimonianza di uno spettatore delle prime file, Luigi, che di getto ci racconta:

[...]scattato un po' di movimento con "alala", i tipi della security hanno incompetentemente formato una catena umana per respingere la folla, dimostrando scarsa comprensione di cosa un ostacolo elastico possa fare ai moti convettivi di un pogo; la situazione dunque è diventata ancora più paradossale, e circa dopo "paris hilton" hanno deciso di chiudere le transenne (ed è il motivo per cui le css hanno improvvisato la bellissima "open the fence"!). a turno lovefoxxx, ana e luiza (gabriela sabatini) sono scese dal palco per venire a suonare più vicino a noi. invece di rimuovere con un lavoro rapido e pulito due tipi che si erano praticamente messi a fornicare per non dire scopare creando non poco scompiglio nei loro dintorni, i tipi della security (il grassogradasso che era anche il 13 dicembre al transilvania, principalmente) sono riusciti a farsi dare una sberla dalla ragazza. subentra una narrazione cinematografica/futurista per assecondare il gusto della cronaca nera: pugno alla ragazza! SBRANG - il ragazzo aggredisce il ciccione che per tutta risposta - SBEM lo colpisce!!in faccia!!poi lo solleva e rovesciandolodall'altrapartedellatransenna CRASH gli appioppa senza particolar motivo un calcio nelle costole. le css giustamente si fermano inorridite e comprensibilmente se ne vanno. bel caratterino ana soprattutto (non gabriela sabatini, l'altra) - ho apprezzato. la sabatini raccoglie con gusto il segno della pace che io e la mia fiancée facevamo a braccia tese, proponendo al pubblico di fingersi hippie per un attimo. dunque, ritornano sul palco, lovefoxxx rifiuta un colloquio col ciccione ("no i don't wanna talk to you"), procurandogli una figura di merda pubblica che gli fa mandare a vattelapèsca madonne varie, diretto frignando verso suo padre o protettore, l'altro ciccione della security, in codice "RED ERIK". le transenne si aprono magicamente e tutto va per il meglio. verso l'una lovefoxxx esce dai magazzini generali e scambiando quattro chiacchiere con noi e qualche altro amico rimasto fuori si scusa tanto e si rimette a piangere - porétta! però le diciamo che è stato bello, e si risolleva abbracciandoci. niente coltelli dunque, o almeno non ne ho visti - solo il coltello virtuale che il ciccione si passava sotto il collo dicendo "ti ammazzo" al pubblico che lo insultava. il passaparola ingigantisce sempre, certo non è stato un bello spettacolo ma un'ennesima dimostrazione di profonda incompetenza (non so se milanese o italiana) nella gestione di questi eventi. voglio dire, quelli della security non è che debbano essere degli intellettuali. ma sapere cosa non fare con un pogo davanti sì! e anche saper tenere a bada il livello di adrenalina in corpo non guasterebbe mai. rimane peculiare come questi problemi le css sembrerebbero averli incontrati solo in italia.. già al transilvania la volta scorsa, col ciccione che ha proibito lo stagediving (alchè lovefoxxx ha reagito sorpresa "is this some kind of strange heavy metal place where you can't stage dive?", abituata a farlo 5 o 6 volte a concerto evidentemente) e poi questa volta: se le lacrime (l'aftershow mi ha svelato sincere) dicono qualcosa, è la prima volta che capita loro una cosa del genere.

insomma, bello se non altro per l'integrità che hanno dimostrato. e per i nuovi pezzi. [...]

Il diritto di replica verrà ovviamente rispettato.

Cricca dei conigli.
Fran_pi, che insieme ad Axel ha posato il primo mattone di IFB, e Just, che per un po' di tempo vivrà in quel di Londra lavorando per Last.fm, aprono due nuovi blog: Indie Riviera e Every Home Is Wired. D'ora in poi li troverete tra i link nella colonna destra.

Stasera a Milano:
Bonnie Prince Billy + Ronin @ Transilvania Live (the strange heavy metal place where you can't stage dive) - ore 21, € 15
Ken Stringfellow + Marco Iacampo @ La Casa 139 - ore 21, € 8

Massì, un vecchio successone dei Posies:

[mp3] Flavor Of The Month

Etichette: , , , ,

3 Comments:

Blogger fran_pi_ said...

Ciao, quella delle intolleranze ai doppi ciddì è una realtà emergente fra le consolle dei giovani dj. Il mio mangiadischi di bambino arrivava a 4 dischi e non faceva una piega. Quanto la stiamo pagando questa così detta tecnologia???

Grazie per la menzione.

10:09 AM  
Anonymous brassy said...

Tommy, quando risalirò su dovrai offrirmi due (doppi) drink

11:38 AM  
Blogger Just said...

Sarò pure a Londra ma insomma l'evento epocale del primo passenger seat me lo so perso. Fondamentalmente una nota opaca sul mio referenziatissimo curriculum del "dov'eri quando c'ero". Rimedierò giuro!

Per quanto riguarda certe eroiche figure del buttafuori, questi teneri esserini dall'apertura toracica di un armadio e l'apertura mentale di una vongola, sono tutti ivitati ad un evento adeguato..diciamo che so...un indipendent days 2 settembre, arena parco nord, bologna. Venite là, venite a fare certe cazzate.
Sono sicuro che il pubblico dei Tool e Nine Inch Nails sarà molto più magnanimo di quello dei CSS.
Vi prometto che non soffrirete nemmeno.

12:30 AM  

Posta un commento

<< Home