mercoledì, aprile 04, 2007

Listen to Europe!

Riceviamo e, nel ricordarvi l'imperdibile appuntamento Two Lazy Punks di stasera all'Open Space (h 22.00), volentieri pubblichiamo:

Italia, Belgio, Francia, Germania e Spagna. Cinque nazioni per un un progetto pluralista di condivisione delle bellezze nazionali. Una vetrina che permette ad ogni paese di presentare il meglio della propria musica e "esportare" artisti spesso chiusi tra i confini nazionali. L'Europa apre le sue porte!

E' partito il 1 marzo fra l'entusiasmo degli operatori del settore il progetto ListenToEurope! (http://www.listentoeurope.com), un progetto nuovo, inedito e affascinante che coinvolge 5 webzine musicali di altrettanti paesi europei (Belgio, Francia, Germania, Italia, Spagna).

Si tratta di una piattaforma internet che vuole promuovere la miglior musica europea non anglosassone (già dominante nei canali di distribuzione musicale), attraverso un metodo profondamente web 2.0: la lezione della democrazia, lo spirito della community. Diversamente dalla tradizionale redazione centrale, ogni Nazione - rappresentata dalle più autorevoli webzine operanti in loco - proporrà sul sito i migliori gruppi di casa propria. Verrà così a crearsi un circuito culturale alimentato dai singoli: ogni 3-4 giorni, sull'homepage del sito verrà segnalato un nuovo album, a turno tra le webzine partecipanti, contribuendo così a stimolare un confronto e una consapevolezza sulla musica europea come mai successo prima.

A rappresentare l'Italia sarà Rockit (www.rockit.it), portale leader per la musica bella del nostro paese. La Francia sarà invece rappresentata da Les Inrocks (http://www.lesinrocks.com), il sito internet collegato alla rivista fondamentale Les Inrockuptibles, punto di riferimento della musica transalpina. Belpop (http://www.belpop.com), rivista che parla di artisti e festival esclusivamente belgi, sarà invece il riferimento per il Belgio. RoteRaupe (http://www.roteraupe.de) sarà la fanzine rappresentante la Germania. TheBelleMusic (http://www.thebellemusic.com) parlerà a nome della Spagna. E per metà aprile è previsto l'ingresso della Svezia tra i paesi partecipanti.

Il fondatore, Daniele Baroncelli, ha dichiarato: "Il concetto è molto nuovo. La musica europea non ha molti canali per essere conosciuta. Questo progetto vuole colmare questo vuoto. Vogliamo essere una vetrina per la musica europea buona di ogni singolo paese che non trova spazio nelle riviste musicali tradizionali". Daniele è anche stato intervistato da Carlo Pastore su "Mtv Our Noise", programma pomeridiano dedicato alle nuove tendenze; è possibile vedere la sua apparizione qui.

Etichette:

2 Comments:

Anonymous suicidejude said...

hey! buona pasqua ai coniglietti musicali ;)

9:48 AM  
Blogger Maurizio said...

Tommy ... mi hai già levato dalla mailing-list della domenica che annuncia LazySundays ??? :-(((
Ufffff .... :P Non ti preoccupare, capisco, a volte qualcuno scappa tra i 200-300 contatti !!!
A presto ... HASTA !!

Mau

11:59 AM  

Posta un commento

<< Home