domenica, ottobre 21, 2007

lazy sunday #51: 21 ottobre 2007

Non pensiate che sia veramente passato dagli studi di lazysundays per partecipare alla trasmissione e consigliarci un bel po’ di dischi. Macchè: per le cuffie. Era da metà giugno che ci pensava. Le aveva dimenticate dopo la registrazione dello special sul Miami e ora finalmente si presenta l’occasione giusta per recuperarle: la defezione di Matteo. D’altronde la P2.0 funziona così, io faccio qualcosa per te e tu ricambi il favore; io ti restituisco le cuffie e tu mi tieni compagnia ricordandomi di tutti i bei dischi italiani che mi son dimenticato di trasmettere.
E così sia, dunque. Aspettando il suo esordio con la rubrica sulla yacht music, Francesco debutta in FM con la sua valigetta tricolore. A condire la puntata anche Enver con una gemma dal nordest che pulsa.

Piccola nota a margine: non siamo ubriachi, ma dopo oltre due anni di trasmissioni ci siamo accorti che l’archivio delle puntate è diventato piuttosto consistente e ha oltrepassato le 50 puntate. Ci tenevamo a metterlo in risalto. 50 domeniche a svegliarsi prima degli altri, non sempre con lo stesso umore e gli stessi risultati, ma 50 domeniche di ascolti appassionati. Si spera anche per voi.

Ascolta la 51a lazy sunday [mp3 file]

Playlist:

1) Amycanbe "Killer Bees"
2) Paolo Saporiti "Daddy"
3) Mr60 "Gasoline Maphia Sings"
4) Celestial "Lake Como"(remix)
5) Grand Archives "Sleepdriving"
6) Edwood "Riot Afternoon"
7) Le Luci della Centrale Elettrica "La Gigantesca Scritta Coop"
8) Mixtape & Cellmates "Hold"
9) Amari "Le Gite Fuori Porta"

[ogni mercoledi dalle 17 alle 18 su Radio Tandem, Bolzano e provincia 94.800 Mhz]

Etichette: , , , , , , , ,

3 Comments:

Anonymous enver said...

grazie molte, puntata per la stragrande parte bellissima... e tutto il mondo prima o poi si accorgerà dei MR60 !

9:12 AM  
Blogger tommy said...

come ci piacciono gli ascoltatori mattutini...
grazie a te enrico!

10:05 AM  
Anonymous mr60 said...

proprio bella la canzone degli Amy Can Be ! un saluto.

3:11 PM  

Posta un commento

<< Home