lunedì, ottobre 09, 2006

Il tempo passa e una nuova generazione di indie-kids si affaccia sulle scene. Generalità: appassionati, danzerecci, stilosi. Età compresa tra i 60 e gli 80 anni. Ho cercato in lungo e in largo un testimonial da intervistare. Ho provato con la nonna di Ramon Alarcon (a.k.a. Ramona Cordova), una vera istituzione a livello internazionale, ma pare inavvicinabile. E quindi, stiamo facendo il possibile per convincere la principessa delle notti romane a concederci uno scambio di battute. Non posso ancora svelarne l'identità, dico solo dell'ottimo pedigree (sua nipote è una stimata blogger) e che nell'ultimo periodo è stata avvistata nei club della capitale ai concerti di -elettronoir- e Virginiana Miller.

Pensieri del lunedi mattina:

  • mercoledì mi piacerebbe andare a "la casa 139". In programma Mr. Henry e En Roco. Spero che qualcuno mi accompagni.
  • electric president a Milano al Plastic (!) il 5 dicembre. Lo so, è un po' presto per parlarne ma non potete immaginare quanto mi stuzzichi l'appuntamento.
  • continuo a sculettare per casa al ritmo di questo pezzo:

Namosh "Cold cream"

Gli imbianchini mi guardano esterrefatti.

4 Comments:

Blogger Negro said...

per gli en roco io penso proprio di esserci. gli electric president li sentirei moooolto volentieri anche loro, ma il fatto che sia al plastic immagino voglia dire che l'ingresso sarà sui 20 euro... confermi?

5:42 PM  
Blogger lazysundays said...

non ho la più pallida idea di quanto costino gli electric president. però hai tutto il tempo di risparmiare giorno dopo giorno... anzi potremmo iniziare a farlo parallelamente... metti anche un po' di birre in preventivo e poi dimmi quanto devo mettere ogni mattina nel porcellino.

6:52 PM  
Blogger Negro said...

ahah si non sarebbe male il salvadanaio con scritto "electric president"!

9:55 PM  
Anonymous L'autorevole nipote said...

La Signora ha accettato, si aspettano le domande via fax.

7:08 PM  

Posta un commento

<< Home