domenica, febbraio 25, 2007

lazy sunday #16: a cup of tea with Kech

Citofoniamo da Teddy che sono le nove passate. Ci sentiamo subito a casa: un cortile tranquillo, gli strumenti già pronti, le premure della Viv. Questa è l’idea che avevamo delle “Cup of Tea” quando le abbiamo pensate. Un salotto che andasse oltre la semplice intervista, una chiacchierata in famiglia, un bicchiere di vino e un sorso di tè . I Kech sono un gruppo eccezionale da questo punto di vista. Lo sono anche per altri aspetti, per la loro musica ovviamente - provare l’ultimo “Good Night For A Fight” per credere – ma quello che mi succede ad un certo punto è semplicemente di dimenticarmi di essere uscito di casa per parlare con un gruppo. Mi sorprendo con un sorriso ebete, seduto su un divano, ad osservare con invidia Teddy e Pol che si divertono come bambini. Si respira che per loro i Kech non sono solo una band. Sono una famiglia, sono un’unione sincera, capace di resistere ai matrimoni, al lavoro, alle distanze.

Fossi stato da solo in questa trasferta, avrei chiesto a Teddy di tenermi lì a dormire. Non scherzo.


Ascolta il 16° episodio di lazysundays (mp3 file)


Playlist:


1) Kech "Beach Volley"

2) Modest Mouse "Dashboard"

3) Underwater Tea Party "Long Island Ice Tea"

4) Hypnotic Brass Ensemble "Baliky Bone"

5) Kech "First Time" (lazysundays acoustic duo version)

6) Cold War Kids "We Used To Vacation"

7) Paul Weller "The Start of Forever"

8) Kech "Things" (lazysundays acoustic duo version)


Photo by Francesco Negri

Etichette: , , , ,

6 Comments:

Anonymous brassy said...

Francesco, ma cosa dici?
Errata corrige:
SABATO 3 MAR ELETTONOIR + MASOKO Allo zoobar, non al circolo, e i set sono due da 60 minuti, non so chi apre chi però.

11:09 AM  
Anonymous jude said...

carine queste tazze da tè, mi sono solo rimasti un pò indigesti gli ottoni ipnotici..però mi sono rifatta con il pezzo Dashboard (e Paul Weller che è sempre Paul Weller)
bye for now Tom
J.

11:59 AM  
Blogger dhinus said...

ecco bisogna farle leggere a ilaria le date. punto. (sulla location però ha sbagliato a dirmi tommy!)

1:24 PM  
Blogger GeeGee said...

lo sto ascoltando nella mia lazy sunday newyorchese e mi viene da ridere e piangere. Da ridere perche'vi vedo li sul divano a sparar cazzate e da piangere perche' avrei voluto esser anche io li ...
lazysunday n1!
la gio

4:08 PM  
Blogger GeeGee said...

oooooooooooooohy ma io vi ho chiamato da NY e mi avete cassato completamente...:(((
solo perche mi sono rifiutata di cantare al telefono con tutti i colleghi che sentivano nel mio open space? CATTIVI...

4:18 PM  
Blogger dhinus said...

ciao gio! ci spiace tantissimo che la telefonata sia stata cassata ma è stato un problema puramente tecnico: in pratica le onde del telefonino di teddy hanno fatto un'interferenza fortissima sui microfoni, rendendo inutilizzabile la registrazione! ce ne siamo accorti solo in fase di riascolto :(

5:03 PM  

Posta un commento

<< Home