mercoledì, novembre 09, 2005

Goodmorningboy

Dietro alla sigla Goodmorningboy, si nasconde Marco Iacampo, cantautore veneziano ormai prossimo alla trentina.
Dopo anni trascorsi da leader degli Elle, Marco decide nel 2001 di iniziare questa nuova avventura, che lo porta all'incisione di due album (Goodmorningboy e Hamlet Machine) e di un EP (Song=epitaph:outtakes) che comprende otto pezzi registrati per l'album d'esordio, ma poi esclusi dalla scaletta.
Pezzi delicati. A volte scarni, con il piano e la chitarra acustica di Marco che si intrecciano in trame sottili; a volte accompagnati da una avvolgente linea di basso e da qualche spruzzata di elettronica, sempre rispettosa del contesto cantautoriale.

L'attività live di Goodmorningboy è stata sempre molto intensa e lo ha visto esibirsi seguendo formule diverse, da one-man-band con solo chitarra e piano al seguito oppure con una band vera e propria, composta da ottimi musicisti provenienti da altre realtà interessanti (Musical Buzzino, Cesare Basile..).

Se avete bisogno di carezze stanotte e domani correte a vederlo:

Goodmorningboy live:

mercoledi 9.11 @ Diagonal Loft Club, Forlì
giovedi 10.11 @ Tournèe, Monza

Un regalo nell'attesa:

Goodmorningboy "Hit Me in the Water" (da "Hamlet Machine", Urtovox, 2004)

1 Comments:

Blogger 2ound said...

Io ieri c'ero al Diagonal :)

A dire il vero sono rimasto molto deluso... :(

10:06 AM  

Posta un commento

<< Home